Gran Premio della Cina - Shanghai, 20/04/2014

Gran Premio della Cina

Shanghai International Circuit, Shanghai

La nazione più popolata del mondo e seconda potenza economica a livello globale è un appuntamento fisso del Campionato del Mondo di Formula 1 dal 2004. Sede del GP della Cina è lo Shanghai International Circuit, altro impianto uscito dalla matita di Hermann Tilke.
Situato a trenta chilometri dal centro città, è il più grande impianto di questo genere presente al mondo e la sua costruzione è costata quasi 450 milioni di dollari. Maestosità è il biglietto da visita dello Shanghai International Circuit: vasto il paddock, con gli uffici per i team montati come palafitte sopra un laghetto, mentre la torre di controllo si sviluppa per nove piani di altezza, con due strutture che ricordano un’astronave e scavalcano la pista: una contiene la sala stampa, l’altra è riservata ai locali hospitality. La pista, il cui sviluppo ricorda il carattere cinese shàng, conta nove curve a destra e sette a sinistra, e il rettilineo più lungo del Mondiale F1 grazie a suoi 1.300 metri.

Occhio a…
Le prime due curve di fatto possono essere considerate come un’unica lunga svolta cieca a destra che tende ad avvolgersi su se stessa: in entrata le monoposto vi arrivano in settima marcia, in uscita sono in seconda. La veloce curva 13, invece, leggermente inclinata, costringe gli pneumatici a carichi crescenti accelerando verso il lungo rettilineo: uscire bene da questa curva significa avere una buona chance di sorpasso alla frenata che immette sul successivo tornante.

Lo sapevi che…
L’onore della prima affermazione in territorio cinese spetta alla Ferrari, con Rubens Barrichello primo alla bandiera a scacchi nel 2004. L’edizione del 2006, invece, è l’ultimo successo di Michael Schumacher al volante di una Ferrari: il pilota tedesco a fine stagione infatti si ritirerà. L’anno successivo la vittoria firmata da Kimi Raikkonen, completata dal terzo posto di Felipe Massa: i punti guadagnati posero il finlandese nella condizione di poter giocarsi – e vincere – il Titolo Piloti nell’ultima prova della stagione in Brasile.

  • Vittorie

    1. 2004 BarrichelloF2004
    2. 2006 Schumacher248 F1
    3. 2007 RaikkonenF2007
    4. 2013 F. AlonsoF138
  • Pole Position

    1. 2004 BarrichelloF2004
  • Giri più veloci in gara

    1. 2004 SchumacherF2004
    2. 2007 MassaF2007
  • Podi

    1. First place4 times
    2. Second place1 times
    3. Third place2 times
  • Albo d'oro

    1. 2004 R. BarrichelloFerrari
    2. 2005 F. AlonsoRenault
    3. 2006 M. SchumacherFerrari
    4. 2007 K. RaikkonenFerrari
    5. 2008 L. HamiltonMcLaren-Mercedes
    6. 2009 S. VettelRed Bull-Renault
    7. 2010 J. ButtonMcLaren-Mercedes
    8. 2011 L. HamiltonMcLaren-Mercedes
    9. 2012 N. RosbergMercedes
    10. 2013 F. AlonsoFerrari

Aggiornato alla fine della stagione 2013

Fernando Alonso

GP della Cina – I migliori degli altri

Shanghai, 20 aprile – L’ambizione della Scuderia Ferrari nella gara di questo weekend era quella di essere il team migliore nel gruppo delle squadre…
Wallpaper – GP della Cina, prove libere 2014

Wallpaper – GP della Cina, prove libere 2014

Scarica i due wallpaper di Kimi e Fernando realizzati con le foto delle prove libere del GP della Cina.
Wallpaper – GP della Cina, qualifiche 2014

Wallpaper – GP della Cina, qualifiche 2014

Scarica i due wallpaper di Kimi e Fernando realizzati con le foto delle qualifiche del GP della Cina.
Wallpaper – GP della Cina, gara 2014

Wallpaper – GP della Cina, gara 2014

Scarica i due wallpaper di Kimi e Fernando realizzati con le foto della gara del GP della Cina.
Wallpaper – GP della Cina 2014

Wallpaper – GP della Cina 2014

Scarica il wallpaper realizzato con le migliori foto del weekend del GP della Cina
Screensaver – GP della Cina 2014

Screensaver – GP della Cina 2014

Scarica lo screensaver realizzato con le migliori foto del weekend del GP della Cina