Gran Premio dell'Azerbaijan - Kimi commenta la gara

25 Giu 2017

Oggi sono successe tante cose fuori dal nostro controllo e purtroppo ne abbiamo pagato le conseguenze. Dopo la partenza, alla seconda curva sono stato colpito da Bottas: non so cosa volesse fare, ha frenato molto in anticipo e probabilmente quando se ne è reso conto ha rilasciato i freni, ha preso velocità e mi ha colpito. A quel punto ho sbattuto contro il muro con il posteriore, danneggiando la macchina. Sono riuscito a continuare, ma poi sono stato sfortunato. Quando le due Force India si sono toccate, un detrito ha distrutto la mia gomma posteriore e rientrando ai box si sono danneggiati il fondo e l’ala posteriore… Mi sono ritirato, ma quando la bandiera rossa ha fermato la gara abbiamo deciso di provare a tornare in pista. I meccanici hanno fatto un lavoro fantastico riuscendo a cambiare lo scivolo e la deriva dell’ala in pochissimo tempo. Ma la macchina logicamente non era al cento per cento e sono rientrato al box. Quando ti ritiri due volte nella stessa gara non è una buona giornata. Sono deluso perché senza tutto questo la mia macchina sarebbe andata bene. Non c’era niente che potessimo fare, se non del nostro meglio.

Ultime news