Soltanto un tragico destino toglie alla Ferrari un titolo Piloti che non poteva sfuggirle nel 1982. L’8 maggio, nelle prove del Gran Premio del Belgio a Zolder, perde la vita Gilles Villeneuve, uno dei piloti più amati da Ferrari e da tutti i tifosi. Nemmeno tre mesi più tardi, Didier Pironi, largamente in testa alla classifica dopo aver vinto ad Imola e a Zandvoort, si ferisce gravemente nel warm-up del Gran Premio di Germania e deve rinunciare al resto della stagione. La 126 C2 si dimostra una macchina assai competitiva e, alla fine, arriva almeno il titolo Costruttori, grazie anche ai risultati ottenuti da Patrick Tambay (primo a Hockenheim) e Mario Andretti chiamati a sostituire i due sfortunati piloti.

La macchina è la evoluzione del modello precedente alleggerita di una ventina di chili e di cui conserva la soluzione del motore con i due compressori montati sopra e dotati di una sola valvola wastegate. Un dettaglio di questo montaggio è che ciascun compressore riceve i gas di scarico di una fila di cilindri ed alimenta la fila opposta per una sorta di bilanciamento fluodinamico. E’ iniziata anche la corsa alla potenza che si ottiene dando maggior pressione di sovralimentazione.

Motore posteriore, longitudinale, 6V 120°
Alesaggio e corsa 81 x 48,4 mm
Cilindrata unitaria 249,40 cm3
Cilindrata totale 1496,43 cm3
Rapporto di compressione 6,5 : 1
Potenza massima 426 kW (580 CV) a 11.000 giri/min
Potenza specifica 388 CV/l
Coppia massima -
Distribuzione bialbero, 4 valvole per cilindro
Alimentazione 2 turbocompressori, iniezione indiretta elettronica Lucas-Ferrari
Accensione mono, elettronica
Lubrificazione carter secco
Frizione multidisco
Telaio monoscocca, in nido d’ape misto alluminio-carbonio con materiale base Hexcel
Sospensioni anteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, molle elicoidali coassiali con gli ammortizzatori telescopici entrobordo, barra stabilizzatrice
Sospensioni posteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, molle elicoidali coassiali con gli ammortizzatori telescopici entrobordo, barra stabilizzatrice
Freni a disco
Cambio 5/6 rapporti + RM
Sterzo pignone e cremagliera
Serbatoio carburante capacità 240 l
Pneumatici anteriori 23.5-10.0-13
Pneumatici posteriori 26.0-15.5-13