Dopo avere modificato le sospensioni della 312 B2 con il ritorno ad una posizione più convenzionale per la sistemazione dei gruppi formati da molla/ammortizzatore la 312 B2 viene utilizzata per una parte della stagione 1972. Intanto si cercano nuove soluzioni,anche aerodinamiche che danno origine ad una prima versione della 312 B3 chiamata “spazzaneve” per la forma del muso. Questa versione non è stata mai usata in corsa, ed è tuttora esistente presso un collezionista, mentre tocca alla vera 312 B3 inaugurare l’era della monoscocca in alluminio senza struttura interna in tubi di acciaio. Altra novità vistosa è stata la sperimentazione con prese d’aria “a periscopio” per il motore ed anche diverse varianti per la parte anteriore. Abbastanza simili al tipo precedente il motore e le sospensioni.

La 312 B3 si rivela meno competitiva della B2, portando alla Scuderia Ferrari appena 12 punti. Mai sul podio, Ickx e Merzario raccolgono tre quarti posti come miglior risultato (due volte con l’italiano). Le difficoltà incontrate inducono Ferrari a rinunciare alla partecipazione ai Gran Premi d’Olanda e Germania. Il titolo Piloti va alla Tyrrell di Jackie Stewart mentre quello Costruttori finisce nelle mani della Lotus.

Motore posteriore, longitudinale, 12V 180°
Alesaggio e corsa 80 x 49,6 mm
Cilindrata unitaria 249,31 cm3
Cilindrata totale 2991,80 cm3
Rapporto di compressione 11,5 : 1
Potenza massima 357 kW (485 CV) a 12.500 giri/min
Potenza specifica 162 CV/l
Coppia massima -
Distribuzione bialbero, 4 valvole per cilindro
Alimentazione iniezione indiretta Lucas
Accensione mono, elettronica
Lubrificazione carter secco
Frizione multidisco
Telaio monoscocca in alluminio
Sospensioni anteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, molle elicoidali coassiali con gli ammortizzatori telescopici entrobordo, barra stabilizzatrice
Sospensioni posteriori indipendenti, braccio superiore, trapezio inferiore, puntoni superiori, molle elicoidali coassiali con gli ammortizzatori telescopici, barra stabilizzatrice
Freni a disco
Cambio 5 rapporti + RM
Sterzo pignone e cremagliera
Serbatoio carburante capacità 230 litri
Pneumatici anteriori 9.2-20-13
Pneumatici posteriori 14-26-13