La rincorsa della Ferrari termina nel 1997 con la nuova vettura che nella sigla sembra una derivazione del tipo precedente ma in realtà è ben diversa, forse più convenzionale ma più efficiente sia dal punto di vista aerodinamico che meccanico. Un più attento studio dei regolamenti ha permesso di ridurre gli ingombri trasversali e diversi accorgimenti migliorano la forma; tutta la meccanica viene rivisitata , il motore è una evoluzione del precedente chiamata 046/2. Il cambio trasversale in titanio ed a 7 rapporti ha un nuovo sistema di azionamento. Barnard non porterà in pista la sua creatura perché lascerà la direzione tecnica ai nuovi arrivati Ross Brawn e Rory Byrne.

Grazie a questa macchina la squadra di Maranello torna prepotentemente in lizza per il titolo mondiale. Michael Schumacher, vincitore di cinque gare (Monaco, Canada, Francia, Belgio e Giappone), arriva a giocarsi il titolo all’ultima gara a Jerez contro Jacques Villeneuve (Williams-Renault): un controverso incidente determina l’assegnazione del titolo al canadese. Restano i 102 punti conquistati dalla Ferrari, un risultato che non veniva raggiunto dal 1990.

Motore posteriore, longitudinale, 10V 75°
Alesaggio e corsa 95 x 42,3 mm
Cilindrata unitaria 299,83 cm3
Cilindrata totale 2998,31 cm3
Rapporto di compressione 12 : 1
Potenza massima 37 kW (730 CV) a 16.050 giri/min
Potenza specifica 243 CV/l
Coppia massima -
Distribuzione bialbero, 4 valvole per cilindro
Alimentazione iniezione indiretta elettronica Magneti Marelli
Accensione mono, elettronica
Lubrificazione carter secco
Frizione multidisco
Telaio monoscocca in composito: nido d’ape con fibre di carbonio
Sospensioni anteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, push-rod, molle a barra di torsione, ammortizzatori telescopici
Sospensioni posteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, push-rod, molle a barra di torsione, ammortizzatori telescopici
Freni a disco, in carbonio
Cambio 7 rapporti + RM, elettroidraulico
Sterzo pignone e cremagliera
Serbatoio carburante -
Pneumatici anteriori 13”, Goodyear
Pneumatici posteriori 13”, Goodyear