Fernando Alonso

200 volte Alonso

Kuala Lumpur, 19 marzo – Questo fine settimana in Malesia Fernando Alonso festeggerà il suo duecentesimo Gran Premio di Formula 1. Con questo risultato lo spagnolo si piazza in quattordicesima posizione come numero di partecipazioni ufficiali alle spalle di Jean Alesi e Alain Prost, entrambi a quota 202.

E quale miglior posto per celebrare questo importante traguardo se non sul Circuito di Sepang, al quale Fernando è legato da tanti bei ricordi e successi: in undici partecipazioni il ferrarista ha ottenuto tre vittorie, quattro piazzamenti sul podio, sette fra i primi dieci e due pole position. L’ultima vittoria risale proprio con la Ferrari, alla guida della F2012 lo scorso anno, in una gara che Alonso vinse in rimonta dall’ottava posizione grazie alla strategia vincente della Scuderia e alla sua abilità sul bagnato.

Dopo il buon avvio di stagione a Melbourne, la Scuderia Ferrari e i suoi piloti torneranno in pista questa domenica, quando scatterà la quindicesima edizione del Gran Premio della Malesia. Il caldo torrido e l’elevata percentuale di umidità sono da sempre gli antagonisti principali di questa tappa, fattori pesanti che come in nessun altra gara incidono sia sulle vetture che sui piloti ma anche sulle squadre. A Sepang non ci saranno novità di rilievo dal punto di vista tecnico: bisognerà cercare di adattare al meglio la F138 alle caratteristiche del tracciato malese, ben diverso da quello dell’Albert Park. In particolare, sarà importante trovare il giusto compromesso fra carico aerodinamico e velocità di punta, visto che il primo e il terzo settore sono caratterizzati da due lunghi rettilinei sui quali però la Ferrari potrà contare su una buona velocità di punta.

La Malesia sarà anche un banco di prova interessante per testare le mescole Pirelli – previste le Hard e le Medium – e per continuare a comprenderne il comportamento. Le temperature rispetto all’Australia saranno decisamente diverse e sarà fondamentale stressare le gomme al limite nelle prove libere del venerdì per delineare la migliore strategia da adottare in gara. Altra incognita? Come al solito saranno le previsioni meteo. Gli anni scorsi siamo stati abituati a vedere cambiamenti repentini e improvvisi temporali. Chissà se quest’anno il clima ci darà una tregua…

Fabbrica Ferrari

Massima concentrazione

Maranello, 15 Aprile – E’ stato un lunedì mattina diverso per tutti i dipendenti della Ferrari. Arrivati sul luogo di lavoro, ad accoglierli c’era…
Altre