Allenamento su due ruote

Allenamento su due ruote

Maranello, 9 luglio – Non sarà dai particolari che si giudica un giocatore, come cantava Francesco De Gregori nell’ormai lontano 1982, ma è dai particolari – la voglia di svegliarsi alle sei di mattina per andarsi ad allenare in bicicletta prima di affrontare una giornata nell’abitacolo di una monoposto di Formula 1 – che si capisce quanta determinazione ci sia negli uomini della Scuderia Ferrari per reagire subito dopo due weekend non all’altezza delle aspettative.

Pedro de la Rosa è a Maranello per due giornate di lavoro al simulatore in preparazione dei prossimi appuntamenti – la settimana prossima c’è il test di Silverstone, quella successiva il Gran Premio d’Ungheria – e, per tenersi in forma, ha voluto fare stamattina una sgambata in bicicletta sulle colline che circondano la città emiliana. Insieme a lui altri due piloti della famiglia Ferrari – Andrea Bertolini e Jules Bianchi – e il direttore sportivo Massimo Rivola. La bicicletta è uno degli sport prediletti dai piloti e dai tecnici della Ferrari per mantenere al massimo la condizione fisica: ormai diventate famose grazie al costante aggiornamento via Twitter le tabelle di allenamento di Fernando Alonso ma anche il connazionale de la Rosa non scherza in quanto a chilometri divorati sulle due ruote!

De la Rosa: “Gara ad alte temperature”

De la Rosa: “Gara ad alte temperature”

Budapest, 25 luglio - L’Hungaroring è un circuito senza mezze misure, odiato da alcuni piloti, amato da altri, nonostante il caldo che caratterizza sempre…
Altre