Ci vuole un partner speciale per un progetto speciale

Ci vuole un partner speciale per un progetto speciale

Maranello, 19 dicembre – Dietro ad un progetto complesso come quello del nuovo motopropulsore 059/3 non ci sono solamente tutti i collaboratori della Direzione Motori ed Elettronica della Ferrari ma anche gli straordinari partner della Scuderia, prima fra tutti la Shell.

Lo storico fornitore di carburanti e lubrificanti è stato al fianco di Marmorini e dei suoi uomini sin dagli inizi del progetto. Sono state più di cinquanta le versione della benzina Shell V-Power elaborate fino ad oggi e le migliori sono adesso al vaglio del banco prova motori di Maranello prima di debuttare in pista il prossimo 28 gennaio a Jerez de la Frontera, sede del test inaugurale della stagione 2014.

“I regolamenti FIA su benzina e lubrificanti sono rimasti immutati ma le necessità richieste dal nuovo powertrain sono radicalmente differenti rispetto al suo predecessore, il che ci ha dato la libertà di esplorare nuove aree e di introdurre delle innovazioni” – ha detto Andrew Foulds, vicepresidente di Shell Fuels Technology, nel corso della presentazione a Maranello – “Il cambio di configurazione è per noi importante come lo è il limite alla quantità di carburante che può essere utilizzato in ogni gara. Trovare una benzina che offra potenza ed efficienza è come trovare il Santo Graal”.

“Inoltre dobbiamo fare i conti con un aumento della vita di ogni unità” – ha proseguito Foulds – “Con soli cinque motopropulsori disponibili per ogni pilota lungo l’arco della stagione è un esercizio molto complicato spingere sulla prestazione mantenendo al contempo l’affidabilità di cui Ferrari e Shell sono giustamente fieri. Le formulazioni dei lubrificanti Shell Helix Ultra che stiamo sviluppando insieme alla Scuderia ci permettono di spostare sempre più avanti il limite: si raccolgono così preziose informazioni che ci consentono di continuare lo sviluppo sia per quanto riguarda il mondo delle corse che le applicazioni per le vetture stradali”.

 

  • Pubblicato il: 19/12/2013
  • Categories: News