Stefano Domenicali

Domenicali: “Vogliamo mettere a disposizione di Fernando e Felipe una macchina competitiva”

Maranello, 1 febbraio 2013 – Stefano Domenicali ha incontrato la stampa subito dopo il Presidente Luca di Montezemolo, e la prima domanda posta dai giornalisti ha riguardato il lavoro di progettazione della F138 e le sue aspettative rispetto al lavoro del team: “Esistono aree di sviluppo della macchina che saranno molto importanti, da qui fino alla fine dell’anno. Abbiamo un obiettivo chiaro: mettere a disposizione di Fernando e Felipe una vettura competitiva, al livello delle più forti. La differenza la potremo fare con i nostri piloti e con la squadra. L’approccio dalle prime gare in avanti deve essere corretto, dobbiamo essere emotivamente pronti ad affrontare momenti di tensione fortissima. Sicuramente non vogliamo trovarci come lo scorso anno nella situazione di dover lottare per ridurre uno svantaggio di 1.6 secondi rispetto ai primi”.

Alla domanda su quelle che sono le sue aspettative, il Team Principal della Scuderia Ferrari ha risposto: “Ne abbiamo parlato qualche giorno fa e ribadisco che è difficile mantenere la concentrazione senza guardare troppo al mondo esterno. Occorre concentrare le proprie forze sui propri valori e saper gestire la tensione, altrimenti si rischia di fare un favore a chi combatte la stessa battaglia con lo stesso obiettivo. Se avremo sorprese a inizio stagione cercheremo di rimanere concentrati dando priorità ai motivi per cui le cose non sono andate come ci aspettavamo.”

Riguardo agli sviluppi previsti sulla F138, Domenicali ha dichiarato: “Secondo le nostre previsioni non ci saranno molte invenzioni, ma solo l’implementazione di quello che abbiamo visto finora. Un grande team a mio avviso deve focalizzarsi sul fatto che nel 2014 avremo una stagione completamente diversa dal punto di vista regolamentare, quindi dobbiamo essere concentrati per mettere in campo le giuste risorse”.

Altre