Hirohide Hamashima, Kamui Kobayashi

Due Giapponesi nel cuore della Scuderia Ferrari

Maranello, 4 aprile – Anche le giornate che dovrebbero essere di ordinario lavoro, a Maranello sono sempre speciali. A rendere molto particolare questo giovedì è stata la presenza di Kamui Kobayashi, che in questa stagione esordirà nel mondo delle corse Gran Turismo con una Ferrari 458 GT2 del team AF Corse.

La visita di Kobayashi è stata resa ancora più particolare dalla presenza di un cicerone d’eccezione: Hirohide Hamashima. L’ingegnere della Scuderia Ferrari ha guidato il connazionale attraverso le principali aree della Gestione Sportiva per un tour che è spaziato dal reparto di montaggio-veicolo, a quello di montaggio-motori. Non è mancata occasione per ricordare la storia del Cavallino, con la doverosa tappa alla casa di Enzo Ferrari in Pista Fiorano e la visita al Museo Ferrari, dove a ricevere Kobayashi c’era il responsabile Antonio Ghini.

Quello di Kobayashi è stato un viaggio nel cuore del mito Ferrarista, un percorso nel suo caso personalizzato, perché illustrato e guidato in lingua giapponese dall’Ingegner Hamashima. L’Italiano ha ripreso il sopravvento nella tappa finale, ovvero, quando i due si sono fermati a pranzo al Ristorante Cavallino: menù rigorosamente “tricolore” che è stato molto apprezzato da entrambi.

Kamui ha proseguito con questo piacevole “impegno” gastronomico il suo primo viaggio a Maranello, iniziato il giorno precedente con un’intensa seduta di test svoltasi sul circuito di Fiorano al volante di una Ferrari 458 GT2. Kobayashi è sceso in pista insieme ad alcuni degli altri piloti della divisione Corse Clienti, tra cui Giancarlo Fisichella, Andrea Bertolini, Gianmaria Bruni e Tony Vilander. L’ultima tappa della giornata odierna ha impegnato il neo ferrarista in attività di preparazione fisica in vista dell’intensa stagione di gare che per il giapponese inizierà la prossima settimana con la 6 ore di Silverstone, prima gara del Campionato WEC.

GP del Giappone - Un pensiero per Hiroshi

GP del Giappone – Un pensiero per Hiroshi

Suzuka, 12 ottobre – E’ un messaggio di auguri molto speciale quello espresso oggi da Stefano Domenicali e Kamui Kobayashi nell’incontro organizzato con i…
Altre