130316_alonso_130055aus_NEWS

GP d’Australia – Qualifiche rimandate

Melbourne, 16 marzo – La griglia di partenza del Gran Premio d’Australia si deciderà domani mattina alle 11. Questa la decisione della direzione di gara a causa del violenti rovesci riversatisi sull’Albert Park di Melbourne con l’effetto di impedire il regolare svolgimento del turno di qualifiche. Al termine della prima delle tre manche – l’unica disputata grazie ad una breve tregua concessa dalla pioggia – è seconda la Ferrari di Fernando Alonso in 1.43.850, alle spalle della Mercedes di Nico Rosberg (1.43.380). Sesta l’altra F138 di Felipe Massa in 1.44.635, vittima di un testacoda che lo ha visto finire contro le barriere di protezione, riportando danni ad entrambe le ali.

“E’ un peccato che la qualifica sia stata rimandata a domani” ha commentato Fernando in seguito alla comunicazione ufficiale. “E questo vale sia per le squadre concentrate nella preparazione della sessione che per il pubblico che è venuto a sostenerci e i commissari di gara che hanno lavorato tanto, cercando di asciugare la pista. Ma è stata una scelta necessaria viste le condizioni del tracciato, sulle righe bianche si scivolava davvero troppo. Adesso dobbiamo aspettare domani e vedere se il tempo e la pista miglioreranno”. “Le linee che delimitano la pista erano molto scivolose” gli ha fatto eco Felipe. “Finendoci sopra in uscita di curva ho perso il controllo della macchina, ma confesso di essere stato fortunato. In tutta la mia carriera non mi è mai capitato di rientrare in pista dopo un impatto così violento e sono davvero felice di essere ancora in lizza per la qualifica. Altri piloti hanno corso lo stesso rischio e per questo approvo pienamente la decisione presa dai commissari. In condizioni di asciutto siamo con i migliori, adesso dobbiamo solo capire come intervenire sulle parti danneggiate”.

Felipe Massa, Fernando Alonso

Sangue freddo a Melbourne

Melbourne, 18 marzo – Finalmente un inizio in linea con le aspettative. Dopo i passati esordi sfavorevoli nel Gran Premio d’Australia
Altre