GP degli Stati Uniti - Massa: “Momenti molto belli sia dal punto di vista sportivo che umano”

GP degli Stati Uniti – Massa: “Momenti molto belli sia dal punto di vista sportivo che umano”

Austin, 14 novembre – Un Felipe Massa dall’inclinazione decisamente culinaria, come scoprirete più avanti, quello che ha incontrato i media in questo primo giorno al Circuit of the Americas, alla periferia di Austin. Dopo l’annuncio ufficiale del passaggio del pilota brasiliano alla Williams dal prossimo anno, Felipe ha parlato delle sue sensazioni nel lasciare la Scuderia, che è stata la sua casa per così tanto tempo. “Sono molto onorato di aver trascorso così tanto tempo con la Ferrari”, ha esordito il paulista. “Ho vissuto momenti incredibili, momenti molto belli sia dal punto di vista sportivo che umano, e, naturalmente, ho vinto molto con la Ferrari. Sono tra i piloti che hanno corso di più con la Ferrari, di fatto il secondo alle spalle di Michael (Schumacher). E poiché in realtà avevo un contratto che mi legava alla Ferrari già dal 2001, in termini di tempo sono stato con la squadra per un periodo più lungo di quanto lo sia stato Michael. Sono contento che l’arco di tempo trascorso insieme stia volgendo al termine in modo sereno, sia per me che per la Ferrari. Farà sempre parte della mia storia, e mi sentirò sempre vicino a questo team. Lo scorso fine settimana abbiamo fatto una festa molto bella al Mugello, con molti appassionati presenti, durante le Finali Mondiali Ferrari. E nonostante la pioggia, tutte quelle persone erano venute per salutarmi, poiché per l’ultima volta guidavo una Ferrari in Italia. E’ stato un giorno molto emozionante, ho anche pianto un po’, vedere tutte quelle persone. Non mi aspettavo di trovare 15.000 persone tutte lì per me”.

“Forse la pasta”, ha risposto scherzando Felipe quando gli è stato chiesto cosa gli mancherà di più della squadra di Maranello. “Mi mancherà essere parte della famiglia, dormire nella casa al circuito di Fiorano quando andavo in fabbrica, mi sentivo proprio come a casa. Con tutti gli amici che mi sono fatto, mi mancherà l’aspetto umano. Devo innanzitutto dire grazie a Stefano, come capo della squadra e come persona a cui sono molto legato. E anche al Presidente Montezemolo, che ha fatto tutto il possibile per aiutarmi, e anche a Jean Todt, la prima persona che mi ha dato l’opportunità di venire in Ferrari, oltre a tutti i meccanici, gli ingegneri, i migliori addetti alla logistica in F1 e tutti gli altri in fabbrica. Tornerò per mangiare un piatto di pasta!”.

Tornando al presente, il pilota della Ferrari ha parlato della caccia al secondo posto nella Classica Costruttori. “Dobbiamo essere ottimisti e provare tutto il possibile per raggiungere il nostro obiettivo. Ma non sarà facile, perché la Mercedes ha una monoposto più veloce, e anche la Lotus”, ha ammesso Felipe. “Dobbiamo fare due belle gare per scavalcare la Mercedes”. Per quanto riguarda il futuro, il pilota brasiliano ha spiegato la sua decisione di andare alla Williams. “Sono molto entusiasta e contento di aver firmato il contratto con la Williams per il prossimo anno. Non vedo l’ora di affrontare quella che sarà una nuova sfida nella mia carriera. Sono molto motivato. Sento di avere molto da dare al team per aiutarlo a uscire dal momento difficile che sta attraversando in questa stagione. La Williams fa parte della storia della Formula 1. Ho visto molti cambiamenti a livello di personale all’interno della squadra, il che è un buon segnale, e ovviamente tutto può cambiare con il nuovo regolamento. Anche prima di arrivare in Formula 1, ho speso gran parte della mia carriera di pilota con squadre italiane. Adesso dovrò quindi adattarmi a un team inglese. Forse devo assaggiare del fish and chips!”.

Massa saluta la Ferrari

Massa saluta la Ferrari

Maranello, 14 dicembre - E' un pranzo di Natale tutto particolare per Felipe Massa, al suo passo d'addio con la Scuderia con cui ha…
Natale in famiglia Ferrari

Natale in famiglia Ferrari

Maranello, 14 dicembre – Auguri, riflessioni e buoni propositi. Quando si avvicina il Natale in tutte le famiglie arriva il momento in cui ci…
Altre