Felipe Massa

GP del Giappone – Un grande spettacolo per gli appassionati

Suzuka, 12 ottobre – Quinta e sesta posizione rispettivamente per Fernando Alonso e Felipe Massa nell’ultima sessione di prove libere di questa mattina, evolutesi in un quinto, questa volta per il pilota brasiliano, e ottavo posto, per il compagno di squadra spagnolo, nelle qualifiche del pomeriggio.

Come accade a tutti i piloti quando percepiscono di aver realizzato una buona prestazione su uno dei circuiti più difficili del mondo, Felipe era molto soddisfatto del suo giro veloce. Su questa pista il pilota brasiliano nel 2006 ha conquistato la pole position e concluso la gara in seconda posizione lo scorso anno: non è quindi una sorpresa il suo buon stato di forma, che l’ha portato ad avere la meglio sul compagno di squadra per la sesta volta in qualifica in questa stagione. Ottimista, invece, Fernando nonostante sia stato tre decimi più lento di Felipe in un pomeriggio che non ha riservato particolari sorprese. L’aspetto importante è che entrambi i piloti Ferrari sono sufficientemente in buona posizione per ambire a un buon bottino di punti nella gara di domani, unendo le loro forze per cercare di incrementare quel punto di vantaggio che la Scuderia ha sulla Mercedes, terza nel Campionato Costruttori. E poiché Fernando punta sempre in alto, l’indicazione arrivata da un giornalista, ovvero che se il pilota spagnolo dovesse concludere i 53 giri della gara di domani nella stessa posizione da cui prenderà il via, e Vettel vincesse, gli permetterebbe comunque di mantenere aperta la corsa al titolo ancora per un po’, lascia il tempo che trova. Suzuka spesso riserva delle sorprese e, considerando l’attuale passo della F138 sulla lunga distanza, domani potrebbe rivelarsi un pomeriggio “redditizio” per entrambi i ferraristi. Di certo promette di essere un grande spettacolo per gli appassionati.

Le qualifiche di oggi hanno disegnato una griglia di partenza inusuale per diversi motivi: certo, la prima fila è tutta blu, ma davanti a tutti c’è la Red Bull di Mark Webber, che ha atteso il quindicesimo appuntamento del Mondiale 2013 per conquistare la prima pole position della stagione, con il compagno di squadra Sebastian Vettel al suo fianco. Di fatto è la prima volta quest’anno che il pilota australiano batte il tedesco. Terzo Lewis Hamilton al volante della Mercedes davanti alla Lotus di Romain Grosjean. All’esterno di Felipe, invece, Nico Rosberg con l’altra Mercedes, mentre Fernando avrà al suo interno Nico Hulkenberg con la Sauber.

Di tutte le soprese che aveva in serbo il meteo per il fine settimana, oggi ha fatto la sua comparsa solo il vento, più forte e proveniente da una diversa direzione rispetto a venerdì, che comunque ha avuto un effetto significativo in termini di handling su molte monoposto. Il quindicesimo round del Mondiale, quindi, si dovrebbe disputare in condizioni di asciutto dalla partenza alla bandiera a scacchi. Sull’impegnativa pista di Suzuka, la situazione ideale per tutti.

Altre