Pat Fry

GP di Abu Dhabi – Fry: Analisi incrociata

Pat Fry: “Dal punto di vista del lavoro in programma oggi è stato un venerdì come tanti, mentre per
quanto riguarda i risultati è stata una giornata alquanto complessa. Avevamo alcune piccole soluzioni
aerodinamiche da testare e l’analisi incrociata tra la prestazione delle due vetture ci ha fornito dati
sufficienti per scegliere la miglior configurazione per la gara. Qui per definire il miglior assetto occorre
tenere in considerazione la variabilità delle condizioni della pista tra prima e seconda sessione. In
entrambi i turni oggi abbiamo faticato a trovare la giusta aderenza, soprattutto con la mescola
Medium. Nel tardo pomeriggio la situazione è migliorata e abbiamo lavorato sul bilanciamento delle
vetture, senza ottenere risultati soddisfacenti. Il gap prestazionale tra le due mescole è molto elevato e
alcune vetture, tra cui la nostra, hanno guadagnato quasi due secondi sul giro. Questa insolita
differenza di rendimento delle gomme Medium spiega chiaramente quanto margine di miglioramento
ci sia e per questo motivo stasera valuteremo la soluzione più adatta a fornire ai nostri piloti una
vettura più competitiva”.

Altre