Pat Fry

GP di Abu Dhabi – Fry: Una gara perfetta

“È dall’inizio del weekend che non riusciamo ad essere competitivi su questa pista e il risultato delle qualifiche riflette i valori visti in campo da inizio lavori. Pur avendo lavorato molto per migliorare il bilanciamento di entrambe le vetture, continuiamo a soffrire la mancanza di grip, soprattutto in quel terzo settore dove i nostri avversari riescono a fare la differenza. Nelle prime due sezioni non abbiamo particolari difficoltà e riusciamo a mantenere intertempi poco distanti dai migliori, ma arrivando nell’ultimo settore accumuliamo un ritardo che ci penalizza molto sul tempo dell’intero giro. Con l’abbassamento della temperatura siamo riusciti a far lavorare meglio gli pneumatici e a rendere la vettura più reattiva, anche se non abbastanza da consentire ai piloti di concludere in posizioni migliori. Domani ci attende una corsa molto difficile, in cui sarà fondamentale evitare il più possibile il traffico nel primo stint e per questo confidiamo in una partenza pulita. Dovremo essere perfetti in ogni operazione se vogliamo agevolare il compito dei nostri piloti nel tentativo di guadagnare più punti possibili”.

Altre