Fernando Alonso

GP di Monaco – Fernando Alonso: “Monaco fa storia a se”

Fernando Alonso: “Oggi purtroppo non siamo riusciti a trovare un buon passo come di solito accade la domenica, il fatto di non essere stati competitivi ieri non ci rendeva pessimisti perché finora in gara le cose sono sempre migliorate. Qui non è stato così, forse per colpa della poca trazione, un problema che ci ha afflitto anche in Bahrain. Con questa gara si è concluso un weekend nel complesso difficile, iniziato con una qualifica che ci ha relegato in mezzo a un gruppo di piloti che non avevano nulla da perdere. Se non avessi tagliato la chicane non sarei riuscito ad evitare il contatto con Perez, e lo stesso è successo con Sutil alla Loews. A proposito dell’azione di Sergio non ho molto da dire, il suo atteggiamento ricorda quello che avevo io nel 2008 o nel 2009, perché quando non lotti per il Campionato puoi prenderti più rischi, mentre per me oggi era importante finire la gara e portare a casa più punti possibile. Questo approccio ci ha permesso di riavvicinare Kimi in classifica e anche se ci siamo allontanati un po’ da Vettel sappiamo che prima o poi avremo l’opportunità di recuperare su di lui. L’esito di oggi non ci preoccupa in vista del prossimo appuntamento in Canada, perché bisogna considerare che Monaco fa storia a sé, con un setup diverso e strategie insolite ed è quasi impossibile sorpassare. Sappiamo di avere ancora molto da fare se vogliamo migliorare, ma da qui guardiamo avanti con fiducia”.

Fernando Alonso

GP di Monaco – Monaco ancora sfortunata

Monte Carlo, 26 maggio – E’ ironico costatare che mentre le strade del Principato brulicano di bellissime Gran Turismo Ferrari per tutta la settimana
Altre