Pat Fry

GP di Singapore – Pat Fry: “Priorità alle sensazioni dei piloti”

Pat Fry: “Come sempre accade sui circuiti cittadini, l’evoluzione delle condizioni dell’asfalto rappresenta un fattore determinante, soprattutto quando si lavora sulla ricerca dell’assetto e della configurazione aerodinamica più adatta. Non bisogna quindi farsi ingannare dal progressivo miglioramento della pista, ma concentrarsi sulle sensazioni registrate dai piloti. Oggi abbiamo cercato di capire al meglio il comportamento della macchina e prestato la massima attenzione al rendimento degli pneumatici – Medium e Supersoft – entrambi messi a dura prova dalle temperature locali. Come ormai avviene da qualche Gran Premio, in entrambe le sessioni Fernando e Felipe hanno lavorato in maniera diversa, allo scopo di accumulare il maggior numero di informazioni possibili per sfruttare al massimo il pacchetto a disposizione per questo fine settimana. Sarà importante avere una buona aderenza sull’anteriore e ottimizzare la trazione posteriore per affrontare la sequenza di curve che caratterizza questo circuito ad alto carico aerodinamico. Il venerdì non è mai semplice capire dove siamo rispetto agli altri, ma certamente i nostri principali avversari sembrano avere qualcosa in più”.

Altre