Fernando Alonso

Lunedì di analisi

Maranello, 27 maggio – La due monoposto della Scuderia Ferrari scese in pista ieri nel Gran Premio di Monaco hanno fatto ritorno a Maranello nelle prime ore del mattino. Dopo le valutazioni effettuate nel Principato basandosi sui dati telemetrici, i tecnici hanno analizzato oggi tutti i pezzi della vettura di Felipe Massa, ed in particolar modo quelli danneggiati nel violento impatto avvenuto nel corso del ventinovesimo giro di gara.

I responsi hanno avvalorato le prime impressioni dello staff tecnico, confermando come causa dell’incidente la rottura di un elemento della sospensione anteriore sinistra. Terminate le analisi necessarie per indagare su quanto avvenuto sul circuito monegasco, il reparto ‘montaggio-veicolo’ sarà ora impegnato nella revisione delle monoposto in vista del Gran Premio del Canada. Le vetture partiranno alla volta di Montreal nel prossimo fine settimana, per l’attesa prova sul circuito Gilles Villeneuve che si preannuncia molto importante per il mondiale della Scuderia.

“Questo campionato sembra essere un vero e proprio saliscendi di emozioni” – ha commentato Stefano Domenicali – “Ad un weekend positivo ne segue puntualmente uno negativo. Era stato così nelle prime quattro gare extraeuropee, e non sono cambiate le cose da quando siamo tornati nel vecchio continente. Posso confermare che non ci siamo esaltati quando abbiamo vinto, e neanche flagellati quando le cose sono andate peggio del previsto. Ma ora sarà importante trovare una costanza di rendimento”.

“Il Mondiale è molto equilibrato” – ha confermato Domenicali – “Con avversari forti e sempre più numerosi. Uno scenario nel quale ogni punto è prezioso ed ogni centesimo di prestazione diventa importante. Ed ovviamente sappiamo molto bene che un problema di affidabilità in meno può essere di cruciale importanza nell’economia del campionato. Abbiamo molto lavoro da fare nei prossimi giorni per preparare al meglio la trasferta di Montreal. Ci siamo tutti rimboccati le maniche concentrandoci sugli impegni che ci attendono”.

Le ultime informazioni hanno confermato le buone notizie arrivate sulle condizioni di Felipe Massa nella serata di ieri. Il pilota brasiliano avrà bisogno di qualche giorno di riposo, ma è già concentrato sulla preparazione del Gran Premio del Canada, gara nella quale la presenza del brasiliano non è mai stata in discussione.

“La notizia più bella arrivata dal fine settimana di Monte Carlo è che Felipe sta bene” – ha concluso Domenicali – “Due incidenti importanti, a poco più di ventiquattr’ore di distanza l’uno dell’altro, hanno portato solo un po’ di indolenzimento. Fortunatamente non ci sono state altre conseguenze fisiche”.

Lunedì tranquillo invece per Fernando Alonso, ma l’agenda del pilota spagnolo è come di consueto molto ricca di impegni. Fernando domani sarà in Italia per scendere in campo nella Partita del Cuore che si disputerà a Torino. L’evento al Juventus Stadium vedrà presente anche Giancarlo Fisichella.

Calma apparente

Calma apparente

Maranello, 23 aprile – La prima parte della stagione, corsa lontano dall’Europa, non è stata facile per la Scuderia Ferrari.
Ripartire dalla Cina

Ripartire dalla Cina

Maranello, 22 aprile – Quel terzo posto trovato nell’uovo di Pasqua dopo un inizio di stagione faticoso, ha regalato agli uomini della Scuderia Ferrari…
Altre