Marmorini

Marmorini alla Shell Eco-Marathon: “Dal 2014 vince chi recupera”

Rotterdam, 17 maggio – Sono stati più di trecento gli studenti che oggi hanno preso parte alla masterclass organizzata nell’ambito della Shell Eco-Marathon Europe, progetto di formazione sulla mobilità sostenibile e sulle energie alternative ospitato per il secondo anno consecutivo dalla Ahoy Arena di Rotterdam. Studenti chiamati a progettare, costruire e competere con veicoli ad alta efficienza energetica cui questo speciale appuntamento ha dato la possibilità di incontrare Luca Marmorini, Responsabile Motori ed Elettronica della Scuderia Ferrari. Al centro dell’intervento di Marmorini un approfondimento di quello che nel 2014 cambierà in Formula 1 per effetto dell’introduzione delle modifiche regolamentari. “L’efficienza, già importante ai nostri giorni, dal prossimo anno giocherà un ruolo principe in Formula 1. Vita più lunga ai motori, riduzione dell’impiego di benzina ed un sofisticato sistema di recupero dell’energia (ERS) i fattori chiave di uno sport in cui a vincere sarà chi riuscirà a recuperare di più e in maniera più efficiente”.

“Non trovo grande differenza tra le tecnologie e i materiali utilizzati per realizzare questi veicoli e le moderne Formula 1, sono estremamente colpito dall’entusiasmo che ho visto qui” – ha proseguito Marmorini – “Non esiste esperienza più formativa dell’occasione di lavorare insieme, condividendo obiettivi tanto chiari” ha dichiarato il tecnico della Scuderia che prima di lasciare l’evento si è fermato a lungo nel paddock dove gli studenti lavorano alle creazioni iscritte alla competizione che domenica proclamerà i suoi vincitori.

  • Pubblicato il: 17/05/2013
  • Categories: News