N_130307_new

Un tuffo nel rosso

Maranello, 21 ottobre – Una dopo l’altro hanno fatto la storia dei tuffi, in Italia e nel mondo, vincendo decine di medaglie nelle massime competizioni a livello nazionale ed internazionale. Tania e Giorgio Cagnotto – figlia e padre e, al tempo stesso, campionessa e allenatore – si sono concessi una pausa motoristica per visitare gli stabilimenti della Ferrari a Maranello, dove hanno incontrato Stefano Domenicali, Team Principal della Scuderia.

“Onestamente di motori non mi intendo molto né posso dire di essere un’appassionata” – ha detto Tania con la sua consueta schiettezza a www.ferrari.com – “Però quello che ho visto oggi a Maranello mi ha lasciata a bocca aperta. Vedere come funziona una fabbrica come la Ferrari è stata certamente una bellissima esperienza. La cosa che mi ha colpito di più? La grande attenzione al dettaglio che ognuno mette nel proprio lavoro, la precisione con cui le persone eseguono ogni singolo gesto: un po’ come quando noi dobbiamo fare un tuffo, non esiste margine d’errore…”


Logo Scuderia Ferrari

Nuova organizzazione per la Scuderia Ferrari

A pochi giorni dal suo insediamento Maurizio Arrivabene, Direttore Generale della Gestione Sportiva e Team Principal della Scuderia, ha varato una nuova organizzazione più…
Sebastian Vettel

Sebastian fa sul serio a Fiorano

Nella giornata di sabato Sebastian Vettel ha percorso i primi chilometri da pilota della Scuderia Ferrari, girando a Fiorano su una F2012.
Altre