Fernando Alonso

Tutto il mondo di Alonso

Madrid, 2 dicembre – Tutto il mondo di Fernando Alonso è da oggi riunito a Madrid. Una collezione straordinaria di vetture, trofei e memorabilia sulla carriera del pilota spagnolo ma anche un viaggio interattivo nella storia di Fernando sono in mostra fino al 4 maggio prossimo al Centro de Exposiciones Arte Canal della capitale spagnola. Alla cerimonia inaugurale, svoltasi questa mattina, Fernando ha voluto accanto a sé non soltanto la sua famiglia e i suoi amici più cari ma anche tutti i team principal del suo cammino in Formula 1, da Giancarlo Minardi a Flavio Briatore, da Martin Whitmarsh a Stefano Domenicali. Insieme a loro c’erano amici del mondo dei motori come Carlos Sainz e Pedro de la Rosa e personalità come il presidente del Banco Santander Emilio Botin e quello della Comunità di Madrid Ignacio Gonzalez.

“Spero che tutti possano divertirsi con l’automobilismo. Questo è un giorno di ringraziamento per la mia famiglia, la Comunità di Madrid e tutte le persone che mi hanno accompagnato durante la mia carriera e che oggi sono qui” – ha detto Alonso – “La mia famiglia è responsabile che tutto questo sia realtà. Innanzitutto perché mi ha trasmesso l’amore per questo sport e poi perché è grazie a loro che gran parte di quanto è esposto è arrivata qui: è incredibile che mio padre abbia conservato così tante cose durante questi anni. Caschi, guanti, tute… sarebbe stato normale gettarlo via: ora mi spiego che cos’erano quegli scatoloni in garage. Quello che sembrava non aver alcun significato oggi lo assume di colpo. Spero che tutti possano apprezzare l’automobilismo in tutte le sue discipline: qui ci sono due monoposto di Formula 1 campioni del mondo e un kart iridato e ci sono immagini di scene familiari che risalgono a quando avevo sette, nove o undici anni. Spero che sia un modo di avvicinare la gente allo sport che amo così tanto”.

L’esposizione si compone di sei sezioni tematiche: “Km 0”, dove si parla dei primi passi di Alonso nel mondo dei motori; “La colección”, dove ci sono le monoposto con cui Fernando ha corso, sia di Formula 1 che di quelle minori; “Circuito Alo”, dove è possibile fare un viaggio interattivo nella carriera sportiva e nella vita di Fernando; “Start Your Engines!”, un’esperienza audiovisuale nella Formula 1, per condividere la passione che l’asturiano ha per questo sport; “F1 Experiences”, dove si scoprono i segreti sulle innovazioni tecnologiche che contrassegnano la massima competizione automobilistica; “275.000 km de emoción”, un video in cui il pilota della Ferrari ripercorre tutta la sua carriera.

La mostra, organizzata dalla Fondazione Fernando Alonso e da Canal de Isabel II Gestión, costituisce l’embrione di quello che sarà il Museo Fernando Alonso, che aprirà ad Oviedo. Oggi però chi ama Fernando e il mondo delle corse può vivere un’esperienza straordinaria venendo a Madrid per visitare una mostra unica al mondo. Come il pilota che ne è al centro.

Ripartire dalla Cina

Ripartire dalla Cina

Maranello, 22 aprile – Quel terzo posto trovato nell’uovo di Pasqua dopo un inizio di stagione faticoso, ha regalato agli uomini della Scuderia Ferrari…
Fernando Alonso

GP della Cina – I migliori degli altri

Shanghai, 20 aprile – L’ambizione della Scuderia Ferrari nella gara di questo weekend era quella di essere il team migliore nel gruppo delle squadre…
Altre