Pirelli

Fondata nel 1872, Pirelli è il quinto operatore al mondo di pneumatici per fatturato. Presente in oltre 160 paesi, conta oggi 22 siti produttivi tyre in quattro continenti.
Pirelli, quotata alla Borsa di Milano, si distingue per la sua lunga tradizione industriale, che da sempre combina la capacità di innovazione, la qualità del prodotto e la forza del brand. Una forza che, dal 2002, conta anche sul progetto P Zero moda e high-tech, ed il cui valore è stato ulteriormente riconosciuto dalla Formula Uno, di cui Pirelli Tyre è fornitore esclusivo per il triennio 2011-2013.
La società è da sempre fortemente impegnata nella ricerca e sviluppo, uno dei livelli più elevati del comparto tyre, con l’obiettivo di un costante miglioramento dei prodotti in termini di performance, di sicurezza e di contenimento degli impatti ambientali, in linea con la propria strategia ‘green performance’. Per ulteriori informazioni visitare: www.pirelli.com

Pirelli porta ad ogni Gran Premio circa 1.800 pneumatici mentre sono 52 le persone che lavorano ad ogni gara per dare il massimo supporto possibile alle squadre. Ciascun Team ha un ingegnere ed un fitter Pirelli dedicati, con cui lavorano a stretto contatto durante tutta la stagione.
Sono 18 i fitter incaricati di montare correttamente e in tempo tutti gli pneumatici. Ingegneri senior controllano che qualsiasi necessità legata agli pneumatici sia risolta immediatamente in loco.
Tutti gli pneumatici Pirelli, sia stradali sia da competizione, “nascono” nel dipartimento di Ricerca e Sviluppo del Gruppo, che ha sede nel quartiere milanese della Bicocca. Lì, 150 ingegneri lavorano per rendere la tecnologia degli pneumatici Pirelli costantemente al passo con i rapidi cambiamenti della Formula Uno.

Tutti i dati raccolti in pista vengono inviati a Milano in tempo reale, dando ai tecnici l’opportunità di formulare analisi e proiezioni immediate.
Tutte le coperture motorsport Pirelli, circa 200mila all’anno di cui 50mila F1, vengono prodotte nello stabilimento di Izmit, in Turchia.