Gran Premio di Francia - Giornata di valutazioni

21 Giu 2019

Il venerdì di prove libere del Gran Premio di Francia è stato particolarmente intenso per la Scuderia Ferrari. Tanto Charles Leclerc che Sebastian Vettel sono infatti stati chiamati a valutare il comportamento degli aggiornamenti portati a Le Castellet oltre che a preparare come di consueto gara e qualifica.

FP1. Nella prima sessione di libere le due SF90 sono scese in pista percorrendo alcuni giri e sono poi rientrate ai box per montare alcune delle nuove componenti portate dalla squadra in occasione della gara francese. Sia Charles che Sebastian hanno quindi continuato il lavoro, impiegando solo gomme Soft, completando rispettivamente 21 e 22 passaggi. Il pilota di Monaco ha ottenuto come miglior riscontro cronometrico 1’33”111, valido per la terza posizione, mentre quello tedesco ha centrato il quinto posto con 1’33”790.

FP2. Nel pomeriggio la sessione è iniziata con Sebastian in pista con gomme medie e poi Soft e Charles su mescola media. I due piloti hanno poi effettuato alcuni giri con poco carburante ottenendo i loro migliori risultati: la SF90 numero 16 ha fermato i cronometri a 1’31”586, mentre Sebastian sulla monoposto numero 5 ha ottenuto 1’31”665. Nella seconda parte della sessione i piloti hanno effettuato alcuni stint con alto carico di carburante così da poter simulare alcune parti di gara e in esse il comportamento della vettura e delle gomme sull’asfalto ad oltre cinquanta gradi.

Programma. Domani alle 12 è in programma l’ultima sessione di prove libere in preparazione della qualifica che è prevista alle ore 15. Il sessantesimo Gran Premio di Francia di Formula 1 prenderà il via alle 15.10 di domenica.

Charles Leclerc #16
“Nel complesso sono soddisfatto delle nostre prove libere: le sensazioni in macchina sono state buone e abbiamo anche testato alcuni aggiornamenti. Credo tuttavia che ci sia ancora molto lavoro da fare per sistemare la monoposto al meglio in vista delle qualifiche.
Sappiamo che i nostri rivali sono molto forti ma noi dobbiamo continuare a concentrarci su noi stessi per ottimizzare il potenziale della nostra SF90. Questo circuito mi piace perché è differente dagli altri e i muri sono piuttosto lontani: tutto ciò permette di spingere forte fin dal venerdì. Non vedo l’ora di tornare in macchina domani mattina”.

Sebastian Vettel #5
“Credo che ci sia ancora molto lavoro da fare di fronte a noi dal momento che non tutte le nuove componenti hanno performato esattamente come volevamo. Abbiamo molti dati da analizzare prima di scendere in pista per la terza sessione e spero che saremo in condizione di poter migliorare in vista delle qualifiche.
Per quanto riguarda le vicende del Canada direi che non eravamo d’accordo con la decisione dei giudici durante le gara e che pensavamo di aver portato degli elementi che avrebbero potuto rappresentare un punto di vista aggiuntivo del quale tenere conto. Invece siamo piuttosto delusi per il fatto che la materia non verrà più approfondita. Purtroppo è andata così, non ci resta che voltare pagina e guardare avanti”.

Ultime news