1964

Monoposto completamente rinnovata per la stagione sportiva targata 1964, la 158 F1 era dotata di un motore 8 cilindri piccolo e leggero, di nuovo concetto. L’anno partiva in salita con alcuni ritiri, ma in Germania Surtees trionfava, ma in classifica, fino al Gran Premio degli Stati Uniti, il pilota inglese era stretto tra Lotus e BRM. In quella gara il secondo posto garantiva a John Surtees la conquista del sesto titolo Mondiale per la Scuderia Ferrari, e un successo pieno, sia nel Campionato Piloti sia nel Costruttori.

I campioni Ferrari

John Surtees

Le Monoposto Scuderia Ferrari

I grandi episodi Ferrari